Project Management, Start-up aziendale, Formazione, Finanziamenti europei, Gare e Appalti

Bandi

Microimpresa: dai vita alla tua idea di business

A chi è rivolto?

Alle persone che intendono avviare un’attività di piccole dimensioni sotto forma di società di persone.

Sono ESCLUSE le ditte individuali, società di capitali, cooperative, società di fatto, società con un unico socio.

Per presentare la domanda, almeno la metà dei soci, che detengano almeno la metà del capitale sociale, devono essere:

  • Maggiorenne alla data di presentazione della domanda;
  • Non occupato alla data di presentazione della domanda;
  • Residente nel territorio italiano dal 1 gennaio 2000 o da almeno 6 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda.

La sede legale deve essere ubicata nel territorio di una delle seguenti Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Le società devono essere già costituite al momento di presentazione della domanda.

Quali attività vengono finanziate?

Le iniziative possono riguardare la produzione di beni e la fornitura di servizi (il commercio è escluso).

Sono escluse:

  • Produzione primaria di prodotti agricoli (all. I Trattato CE);
  • Pesca e acquacoltura;
  • Acquisto di veicoli merce su ruote per imprese che svolgono attività di trasporto merci su strada per conto terzi.

Quanto viene finanziato?

L’importo massimo concedibile è pari ad € 129.114,00 IVA ESCLUSA.

L’attività finanziata deve essere svolta per un periodo minimo di 5 anni dalla data dell’atto di ammissione alle agevolazioni.

 

 

Quali sono i tipi di agevolazioni previsti?

Essi sono di 2 tipi:

  • Agevolazioni finanziarie sugli investimenti e sui costi di gestione relativi al primo anno di attività;
  • Servizi di sostegno (assistenza tecnica e gestionale alla start-up per il primo anno).

 

Agevolazioni finanziarie:

  1. Per gli investimenti: un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso agevolato che, complessivamente, possono arrivare a coprire fino al 100% degli investimenti ammissibili;
  2. Per i costi di gestione (solo 1° anno): un contributo a fondo perduto.

 

Le agevolazioni finanziarie sono concesse entro il limite comunitario “de minimis”.

 

 

Come vengono erogate le agevolazioni?

In generale sono previste erogazioni in due soluzioni: un anticipo e un saldo.

Per gli investimenti, alla stipula del Contratto di Concessione delle Agevolazioni, è possibile per i beneficiari richiedere un anticipo pari al 20% delle agevolazioni per gli investimenti.

Per ulteriori informazioni

Per saperne di più
E’ possibile contattarci cliccando qui. Altrimenti chiedici una consulenza online a prezzi competitivi