Project Management, Start-up aziendale, Formazione, Finanziamenti europei, Gare e Appalti

StudioIntersviluppo primo studio di progettazione europea in Sicilia

  • Pubblicata il: 31/12/2012

Nello scorso luglio StudioIntersviluppo ha elaborato e presentato presso gli uffici regionali il progetto DiveActive, la cui capofila è la Life Onlus e i cui partner sono la Cooperativa Nikes di Catania, il Comitato Internazionale Paraolimpico e l’Istituto Politecnico del Mare di Catania.
L’azione è stata inoltre avallata e supportata da due importanti “silent partners”: l’Area Marina Protetta del Plemmirio e HSA Handicapped Scuba Association International – Italia.

Il progetto:

Il Progetto DiveActive parte dal presupposto che sia necessario attivare percorsi di formazione – lavoro innovativi, in grado di generare economie e sviluppo ma anche di aumentare il grado di soddisfazione della persona anche (e forse specialmente) per le persone diversamente abili.

Il percorso di crescita professionale di cui i diversamente abili possono rendersi protagonisti può essere tutt’altro che scontato e non necessariamente deve essere limitato alle pratiche d’ufficio.

È  necessario che si offra loro la possibilità di approfittare delle opportunità offerte dal territorio siciliano creando le basi perché la crescita professionale possa avvenire in maniera slegata dalla condizione fisica o psichica che tali soggetti vivono loro malgrado. È necessario che si offra loro la chance di trovare nella soddisfazione professionale una via d’uscita che faciliti l’accettazione della loro condizione di disagio.

L’intervento previsto con DiveActive favorisce l’empowerment delle persone disabili nel loro accesso al mercato del lavoro su vari e differenti livelli di competenza, con azioni di training differenziate a seconda delle inclinazioni e delle competenze personali dei soggetti coinvolti.

Con DiveActive si prevede di ottenere il miglioramento delle competenze dei partecipanti e la creazione in capo ai soggetti di capacità personali di gestione di strutture complesse in grado di generare economia di per se stesse e per ciò stesso di creare una soddisfazione personale in capo ai disabili.

Tali obiettivi verranno raggiunti attraverso le 5 fasi previste da programma, ciascuna delle quali sarà così organizzata:

  • Fase 1 –  attività di ricerca, analisi del territorio, delle esigenze formative, azioni di sensibilizzazione e azioni di sistema;
  • Fase 2 formazione e orientamento;
  • Fase 3 misure di accompagnamento;
  • Fase 4 azioni d’inserimento lavorativo e di sostegno per la creazione di lavoro autonomo e/o dipendente;
  • Fase 5 diffusione dei risultati.

I risultati

Al termine della selezione DiveActive è stato valutato come il primo progetto in Sicilia nel campo delle disabilità, su un totale di 166 domande di finanziamento presentate.

DiveActive, finanziato con un contributo a fondo perduto per un totale di 607mila euro pari al 100% del finanziamento richiesto oggi è stato valutato come il progetto qualitativamente migliore sul bando Avviso 1/2011 Dip. Famiglia – Progetti Inclusione Sociale, priorità “A disabilità”: allegati al DDG 637 del 29/03/2012.

Se si considerano tutte le 8 priorità dell’avviso il progetto DiveActive elaborato da StudioIntersviluppo ottiene l’ottava valutazione qualitativa globale su un totale di oltre 1000 domande presentate.

La notizia non può che essere oggetto di grande soddisfazione per lo staff dello Studio, essa dimostra infatti che la qualità paga sempre.

Maggiori dettagli sul progetto DiveActive presto online.

Lo Staff di Studio Intersviluppo